Utilizzo dei vantaggi informativi e temporali

Gli studi dimostrano che l'uso di NIDA può far risparmiare più di trenta minuti nel ricovero e nelle cure ai pazienti urgenti in arrivo. Inoltre, l'ospedale può prevedere le emergenze in modo più efficiente. Le cure al paziente sono ottimizzate e i flussi interni dei pazienti possono essere gestiti prima dell'arrivo del mezzo di soccorso.

NIDA rende ciò possibile supportando il processo in diversi modi in base al pacchetto software:

  • Migliore comunicazione tra ospedale e servizio sanitario di emergenza
  • Consegna del protocollo di emergenza in formato PDF
  • Cure ai pazienti urgenti più rapide, efficienti e migliori grazie al personale giusto e all'attrezzatura adatta
  • Informazioni complete sul paziente tramite pre-ricovero, ad es. parametri vitali, trend, ECG a riposo, immagini, ecc.
  • Standardizzazione delle procedure in caso di indicazioni speciali, come ictus o SCA
  • Gestione ottimizzata di stanze, occupazione, apparecchiature mediche e team
  • Elevata qualità dei dati grazie al pre-ricovero standardizzato e al trasferimento del protocollo del servizio sanitario di emergenza nella cartella clinica
  • Massima flessibilità grazie a numerose interfacce e a opzioni di adattamento personalizzate della soluzione

 

NIDAbasic

Trasferimento del protocollo del servizio sanitario di emergenza in ospedale

Dopo le cure iniziali al paziente sul luogo dell'intervento, è necessario effettuare il trasferimento in ospedale per ulteriori cure. NIDA offre la possibilità di trasmettere digitalmente il protocollo operativo del servizio sanitario di emergenza all'ospedale di ricovero.

Questo protocollo può essere visualizzato tramite software su un computer dell'ospedale e stampato. È anche possibile esportarlo in formato PDF. In questo modo, il protocollo può essere integrato digitalmente nella cartella clinica o stampato. I processi e la documentazione all'interno dell'ospedale sono supportati in modo efficiente.

 

NIDAcomfort

Comodità di trasferimento dei dati del paziente e pre-ricovero all'ospedale

NIDAcomfort consente agli ospedali di ottimizzare i processi di pronto soccorso in due modi. Innanzitutto, il protocollo del servizio sanitario di emergenza può essere visualizzato tramite software su un computer dell'ospedale e stampato. È anche possibile esportarlo in formato PDF. In questo modo, il protocollo può essere integrato digitalmente nella cartella clinica o stampato.

In secondo luogo, il pre-ricovero del paziente avviene in modo efficiente. Il servizio sanitario di emergenza fornisce informazioni di registrazione complete su un paziente urgente. Queste informazioni sono visualizzate in modo anonimo su NIDAarrivalboard, un grande schermo nel pronto soccorso e/o su un monitor all'ingresso o in infermeria. La squadra di emergenza dell'ospedale può in questo modo prepararsi adeguatamente alle emergenze in arrivo.

 

NIDAprofessional

Preparazione ottimale e cure ai pazienti urgenti

Grazie a NIDAprofessional, il personale dell'ospedale riceve già prima dell'arrivo del mezzo di soccorso tutte le informazioni relative al paziente. Le emergenze possono essere coordinate tempestivamente e al paziente vengono rapidamente assegnati il personale e le attrezzature adeguati. I dati del paziente e i protocolli del servizio sanitario di emergenza possono essere integrati totalmente nel SIS.

Risparmio di tempo grazie a una catena di allertamento automatizzata

NIDAprofessional dispone di tutti i moduli di NIDAcomfort, ma non si limita solo a questo. Su NIDAarrivalboard vengono personalizzati a colpo d'occhio tutti i dati essenziali su un paziente urgente, su un numero illimitato di computer. I valori critici vengono evidenziati:

  • Rappresentazione dell'incidente
  • Assegnazione della priorità all'emergenza
  • Orario di arrivo previsto in ospedale
  • Diagnosi iniziale in base al protocollo DIVI
  • Parametri critici, ad esempio circolazione, GCS, intubazione, esigenze speciali

Ancora prima dell'arrivo del mezzo di soccorso, è possibile attivare una catena di allertamento correlata al caso tramite telefono o cercapersone nell'ospedale. Inoltre, è possibile segnalare visivamente e acusticamente, sul numero di computer desiderato, i risultati di richieste standardizzate, ad es. in caso di pazienti colpiti da ictus cerebrale o infarto cardiaco. L'ospedale può quindi predisporre l'attrezzatura necessaria e la squadra di emergenza adeguata e agire immediatamente all'arrivo del paziente.